Enrico Baccarini & Alberto Baroni
Firenze, IT

Uno scrittore e un filmmaker, innamorati dell'India e dei viaggi in Asia e dintorni. Con AMAZING JOURNEY ci immergiamo nelle storie, nelle culture e nello spirito dei luoghi più belli d'Oriente: i nostri percorsi si dipanano tra itinerari inesplorati e destinazioni caratterizzate da una grande ricchezza spirituale, storica e antropologica. Viaggia con noi!

IN COLLABORAZIONE CON
Viaggio in Turchia
VIAGGIA CON NOI

Viaggio in Turchia e Mesopotamia

on
21 Luglio 2020

Viaggio in Tuchia e Mesopotamia che si inscrive in un’esperienza unica e straordinaria. La regione più orientale della Turchia ospita siti e reperti archeologici tra i più antichi del pianeta: lungo le rive dei fiumi Tigre e Eufrate, andremo alla ricerca delle tracce che testimoniano la nascita delle 3 grandi religioni monoteiste e di antichissimi culti astrali pre-diluvio; tra moschee e santuari, città fortificate e resti di insediamenti preistorici, percorreremo un itinerario unico che ci arricchirà dal punto di vista culturale ed archeologico, permettendoci inoltre di riscoprire le origini della nostra storia.

RICHIEDI INFORMAZIONI A

aj@amazingjourney.it

I NOSTRI VIAGGI PREVEDONO SOGGIORNI IN HOTEL 4 STELLE E 5 STELLE SUPERIOR/DELUXE. INOLTRE, INCLUDONO LA POLIZZA AXA TRIPY TOP: OLTRE ALLE SPESE “MEDICO-BAGAGLIO-ANNULLAMENTO”, SONO INCLUSI GLI EVENTI CATASTROFALI, LE PANDEMIE, L’ANNULLAMENTO DEL VIAGGIO PER CAUSE CATASTROFALI, PANDEMICHE O DI QUARANTENA E GARANZIA BACK HOME.

IL PROGRAMMA: TURCHIA E MESOPOTAMIA

GIORNO 1: ITALIA – ISTANBUL – TREBISONDA

Partenza dall’Italia con volo di linea Turkish Airlines per la Turchia. All’arrivo all’aeroporto di Istanbul, transito e proseguimento per Trebisonda. Arrivo in nottata e incontro con la guida in aeroporto. Trasferimento in hotel, check- in e pernottamento.

GIORNO 2: TREBISONDA

Prima colazione in hotel. Mattinata dedicata alla visita della Basilica di Santa Sofia di Trebisonda, ricca di affreschi e bassorilievi che testimoniano il fervore religioso del periodo dei Comneni. Percorrendo il tragitto intrapreso nel 410 a.C. da Senofonte e i suoi Diecimila spartani dopo la sconfitta subita in Persia, giungiamo al monastero ortodosso di Sumela, costruito a strapiombo su una gola profonda 275 metri e celebre per le raffigurazioni che illustrano gli episodi dei vangeli sia canonici che apocrifi. Rientro in albergo a Trebisonda e pernottamento.

GIORNO 3: TREBISONDA – ERZURUM

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Erzurum, le cui origini risalgono alla dominazione urrita, nell’Età del Bronzo. Le testimonianze su questo argomento sono fornite dai testi ritrovati negli archivi degli Ittiti e a Nuzi. All’arrivo visita alla moschea Ulu Cami la cui costruzione per opera di Saltuk, un vassallo dei Turchi Selciuchidi, risale al 1179. Trasferimento in albergo ad Erzurum, sistemazione in camera e pernottamento.

GIORNO 4: ERZURUM – KARS

Prima colazione in hotel. La giornata di visita inizia con una passeggiata nella zona di Çifte Minareli Medrese, scuola coranica della Turchia medioevale, conosciuta anche con il nome di Hatuniye Medresesi (interni chiusi per restauri). Costruito probabilmente nel periodo dell’invasione mongola in Turchia, questo edificio, uno dei più grandi dell’Anatolia, è riccamente decorato con bassorilievi scolpiti sulle pareti in pietra da taglio impreziosite da inserti di maioliche. Visita al bazaar collocato in un caravanserraglio. Trasferimento in albergo a Kars e pernottamento.

GIORNO 5: KARS – ANI – DOGUBEYAZIT

Prima colazione in hotel e partenza per la visita delle Rovine di Ani, dove risiedevano i feudatari della famiglia armena dei Bagratidi, prima vassalli dei Romani e dei Sassanidi, e più tardi di Arabi e Turchi. Questa città è situata sull’ orlo del burrone scavato da un affluente del fiume Araxe. Un tempo confine dell’Impero Romano con il Regno dei Parti, oggi questo luogo si trova al confine della Turchia con l’Armenia. Ad Ani, fra le rovine di tante chiese, si distinguono anche i resti di un piccolo tempio dedicato a Zoroastro e quelli di una moschea, la prima costruita in Anatolia, che testimonia l’inizio del dominio turco sul territorio dell’Impero Romano d’Oriente. Trasferimento in albergo a Dogubeyazit, dove si ha una visione spettacolare dell’Ağrı Dağ (Monte Ararat), alto più di 5000 metri. Sistemazione in camera e pernottamento.

GIORNO 6: DOGUBEYAZIT – VAN

Prima colazione in hotel e visita dei resti del castello medioevale di İshakpaşa. Proseguimento lungo la strada che si snoda attraverso una zona vulcanica assai suggestiva e ricca di formazioni laviche: nel pomeriggio arriveremo a Van, dove sono stati riportati alla luce resti che testimoniano l’esistenza di un insediamento identificato come Tuspa, capitale del Regno degli Urartei. Visiteremo inoltre la splendida Rupe di Van. Trasferimento in albergo a Van e sistemazione in camera. Pernottamento in albergo.

GIORNO 7: VAN

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per la visita di Cavuştepe, dove si potranno ammirare i resti di una postazione degli Urartei, e del castello medievale di Hosap, situato su una collina. Proseguimento verso Gevaş, dove si effettuerà un trasferimento in barca all’isola di Ahtamar, che ospita la chiesa armena di Santa Croce (conosciuta molto spesso come la Chiesa di Ahtamar), rinomata per le sue numerose raffigurazioni in bassorilievo che ne ornano le pareti illustrando episodi del Vangelo e dell’Antico Testamento. Visita a un emporio di tappetti locali e poi rientro in hotel per il pernottamento.

GIORNO 8: VAN – MARDIN

Prima colazione in hotel e partenza per Mardin. Lungo il percorso, visita all’antica città medievale (sul fiume Tigri) di Hasankeyf e al Monastero Siriaco di Mor Gabriel. Arrivo a Mardin e sistemazione in hotel. Pernottamento in albergo.

GIORNO 9: MARDIN

Prima colazione in hotel. Partenza per trasferimento a Midyat, il cui centro storico presenta un arredo urbano all’interno del quale spiccano le facciate delle vecchie case in pietra, facciate riccamente ornate con incisioni o rilievi. Dopo la visita, rientro a Mardin in direzione del Monastero Ortodosso Siriaco (giacobita) Deyr-ül Zaferan. Costruito, secondo la tradizione, sui resti di un tempio dedicato al culto del Dio Sole, il monastero deve il suo nome probabilmente allo zafferano, apprezzatissima spezia di cui la regione è ricca. Rientro a Mardin per una breve escursione nelle strade del centro storico.In serata, rientro in hotel e pernottamento.

GIORNO 10: MARDIN – SANLIURFA

Prima colazione in hotel. Al mattino, partenza per Sanliurfa, dove sorgeva, nel 1098, uno dei Regni dei crociati, il Principato di Edessa, fondato da Baldovino di Boulogne e Tancredi di Altavilla. All’arrivo, visita del santuario detto “di Abramo”: ci troveremo immersi in un grande parco dove, in uno stile architettonico che fonde elementi arabi e gotici, le moschee, i mausolei, le grotte, le vasche e i corsi d’acqua considerati sacri costituiscono lo scenario di credenze che rimangono vive grazie a numerosissimi visitatori, a volte provenienti da provincie lontane. Lungo la strada, visita al meraviglioso sito di Gobekli Tepe, probabile luogo di culto che risale al 9.000 a.C circa, nel quale si distinguono, in particolare, enormi stele ornate di bassorilievi. Trasferimento in albergo e pernottamento.

GIORNO 11: SANLIURFA

Prima colazione in hotel. Al mattino escursione a Carre, l’odierna Harran: famosa per le caratteristiche costruzioni simili ai trulli pugliesi, questa città fu lo scenario della tremenda battaglia del 53 a.C. dove migliaia di legionari romani, comandati da Crasso, furono massacrati dai Parti. Nel pomeriggio rientro a Sanliurfa per la visita del centro storico con i colorati bazaar e le numerose moschee. Rientro in albergo e pernottamento.

GIORNO 12: SANLIURFA – ADIYAMAN

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza da Şanlıurfa per Adiyaman. Lungo il percorso sosteremo lungo l’Eufrate, sulla diga di Atatürk. All’arrivo sistemazione in hotel e check-in. Successivamente, a bordo di piccoli pullmini locali, partiremo alla volta di Karakuş per ammirare il ponte romano di Cendere, i resti di Arsemea e la vetta di Nemrut Dağ, monte unico nel suo genere perché la cima fu innalzata di decine di metri grazie al trasporto di pietre frantumate, utilizzate per edificare il tumulo dei re della Commagene. Inoltre, due terrazze sono contornate da statue gigantesche, composte da decine di blocchi di diverse tonnellate. Da un’altezza di 2150 metri, si gode della vista di un magnifico panorama al tramonto sulla valle dell’Eufrate e sui monti circostanti. Ritorno ad Adiyaman, trasferimento in albergo e pernottamento.

GIORNO 13: ADIYAMAN – GAZIANTEP

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza verso Gaziantep e visita al nuovo museo di Zeugma, dove si potranno ammirare i mosaici delle ville romane databili in un periodo tra il primo ed il terzo secolo d.C. Si potranno ammirare rappresentazioni di figure della mitologia greca come Oceano, Tetide, Perseo, Andromeda, Antiope, Telete, Achille, Gaia ecc.  Trasferimento a Zeugma, uno dei pochi punti in cui si poteva attraversare l’Eufrate nell’antichità, e per questo motivo centro di grande interesse strategico in Turchia, dove sorgevano le ville dei romani benestanti. Nel pomeriggio trasferimento in albergo a Gaziantep e pernottamento.

GIORNO 14: GAZIANTEP – ISTANBUL – ROMA FIUMICINO

Al mattino, trasferimento in aeroporto a Gaziantep e partenza per l’Italia con volo di linea Turkish Airlines via Istanbul. Arrivo all’aeroporto di Roma Fiumicino previsto in tarda mattinata.

RICHIEDI INFORMAZIONI A:

aj@amazingjourney.it

IN COLLABORAZIONE CON

TAGS
3 Comments
  1. Rispondi

    Roberto Carosi

    26 Luglio 2020

    Molto interessante, vorrei saperne di più su date e costi, grazie

  2. Rispondi

    Valentina

    27 Luglio 2020

    Mi accodo a Roberto del commento precedente, sono interessata a conoscere date e costi.

  3. Rispondi

    annalisa

    3 Agosto 2020

    Buongiorno,

    Il sito è ben fatto e anche il viaggio sembra organizzato bene. Putroppo mancano i costi, sarebbe preferibile insierire subito i costi sul sito per maggiore praticita’ e trasparenza.

    Cordiali saluti

LEAVE A COMMENT

Amazing Journey